Image Image Image Image Image
Scroll to Top

To Top

20

mar
2015

In Le mie pubblicazioni

Montieri vince il Klimaenergy Award

On 20, mar 2015 | No Comments | In Le mie pubblicazioni | By aldo

Si è conclusa l’edizione 2015 del Klimaenergy Award, la competizione tra i  Comuni e le Province di tutta Italia più virtuosi nell’applicazione di soluzioni energetiche efficienti in ambito pubblico. Il bando, rimasto aperto da settembre 2014 a gennaio 2015, è un’iniziativa promossa da Fiera Bolzano e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano in collaborazione con la Provincia Autonoma di Bolzano, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Tis Innovation Park, Legambiente, Eurac Research, Anci e con il patrocinio dell’Acri.

Il Klimaenergy Award è ormai una vera e propria cassa di risonanza per le buone pratiche ambientali ideate e implementate dai Comuni e dalle Province italiane. Giunto alla sua settima a edizione, il premio fa leva sui risultati tangibili e sulla replicabilità dei progetti presso altre Amministrazioni. Sottolinea inoltre come sia importante in questo momento storico – economico valorizzare tutte le iniziative che possono contribuire a migliorare la posizione italiana rispetto agli obiettivi da raggiungere nel 2020 in termini di efficienza energetica, produzione di energia da fonti rinnovabili e abbattimento dell’inquinamento.

Il Comune di Montieri si è aggiudicato, nella categoria riservata ai comuni sotto i 5000 abitanti, uno dei due premi speciali “Klimaenergy Award 2015”. Il Sindaco Nicola Verruzzi, accompagnato dal responsabile dell’ufficio tecnico, Settore Lavori Pubblici, Ing. Alessandro Vichi, ritirerà il prestigioso riconoscimento nel capoluogo altoatesino, il prossimo 26 marzo, primo giorno di Klimaenergy, fiera internazionale delle energie rinnovabili, a Fiera Bolzano sino al 28 Marzo.

Questa la motivazione della giuria: “Premio speciale a Montieri per l’uso efficiente delle risorse energetiche locali. Partendo dalla risorsa naturale della geotermia che abbonda nella zona, il Comune ha avuto la capacità di attrarre finanziamenti europei che ne hanno fatto uno dei siti più interessanti ed innovativi per l’applicazione di questa tecnologia”. Il progetto del teleriscaldamento di Montieri è infatti collocato all’interno di una delle iniziative “Concerto” del 7 Programma Quadro, ovvero il progetto GeoCom-Geothermal Communities, lanciato nel 2010, che coinvolge 16 partner di 7 Paesi diversi (Ungheria, Slovacchia, Italia, Polonia, Macedonia, Romania, Serbia) e che ha come scopo l’implementazione di progetti-pilota nei tre siti dimostrativi di Galanta (SK), Morahalom (HU) e, appunto, Montieri, con l’obiettivo di aumentare la visibilità, la conoscenza e la diffusione  in tutta Europa delle applicazioni dirette di utilizzo del calore da fonte geotermica. Il team italiano è composto dall’Amministrazione Comunale di Montieri, dalla Softech (uno spin off del Politecnico di Torino) e da CoSviG il Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche, quest’ultimo responsabile della dissemination e della formazione nell’ambito del progetto per il sito di Montieri.

Premiata quindi la grande opera del teleriscaldamento da vapore geotermico, il progetto comunitario Geocom e le misure che l’amministrazione comunale sta intraprendendo tese e funzionali all’incremento dell’efficienza energetica degli edifici pubblici e privati ed al miglioramento, in termini economici, delle condizioni di vita dei cittadini con iniziative su vari livelli: Fondo comunale contributi alle famiglie per interventi di riqualificazione energetica degli edifici;  realizzazione di un edificio scolastico ad impatto energetico zero; stimolo alle imprese per l’utilizzo del vapore geotermico a fini produttivi; attività di stimolo verso i cittadini funzionale alla costituzione di gruppi di acquisto collettivi per l’acquisto di materie prime per il riscaldamento degli edifici.Un progetto importante per una municipalità piccola come Montieri -ben 11 milioni di euro di investimento, finanziato oltre che dal 7 Programma Quadro, anche dalla Regione Toscana- che pone Montieri all’avanguardia, per le tecnologie adottate, nel campo dei teleriscaldamenti geotermici

Aldo Ferretti

<< indietro